Miguel de Unamuno, “Del sentimento tragico della vita”

“Esiste qualcosa che, in mancanza d’altro nome, chiameremo ‘il sentimento tragico della vita’. […] A volte può provenire da una malattia accidentale, da una dispepsia, per esempio, ma a volte è costituzionale. E non serve parlare, come vedremo, di uomini sani e malati. E a parte il fatto che non abbiamo una nozione normativa della salute, nessuno ha provato che l’uomo debba essere per natura gioioso. C’è di più: l’uomo per il fatto di essere uomo, di avere coscienza, è già, rispetto all’asino o al gambero, un animale malato. La coscienza è una malattia”.

Miguel de Unamuno, “Del sentimento tragico della vita”

Annunci

Informazioni su Mauro Maraschi

Editor
Questa voce è stata pubblicata in Citazioni/estratti e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...